video_thegame_03

Esce oggi “The Game”, il nuovo video dell’alternative metal band SEVERAL UNION. Le riprese si sono svolte lo scorso ottobre con il patrocinio del Comune di Montecchio e della Vicenza Film Commission, in una grotta storica nelle fondamenta del Castello di Giulietta e vedono la band prodursi in un live intervallato dalla voce fuori campo della guest star Olly Riva (The Fire/Shandon), in occhiali scuri e aura insolitamente hip hop.

La particolare scelta della location conferisce al girato un’atmosfera dark e volutamente claustrofobica, quasi a sottolineare una sensazione fisica e tangibile di intrappolamento esistenziale:

“La canzone ‘The Game’ è il cuore dell’album, concettualmente parlando” – commenta il cantante Alessandro ‘Ashdale‘ Montalti – “una metafora dell’esistenza umana e della vita quotidiana, di tutte le cadute e le difficoltà da superare ogni giorno. Da una parte c’è il bisogno dell’uomo moderno di rompere con questa routine, in una fuga forzata dai meccanismi che interessano la nostra vita su un livello profondo, e in secondo luogo la consapevolezza che, se ci sono regole da giocare, allora forse il significato in tutto questo, non possono essere le ferite di per sé, ma ciò che siamo diventati attraverso di esse e attraverso le soluzioni che abbiamo trovato”.

“The Game” è il primo singolo tratto dal secondo album dei SEVERAL UNION ‘Awake from the Game’, che uscirà nei negozi italiani il 13 dicembre con DMB Music/distribuzione Rude Networks.

Per i fans dei Several Union, di Olly, The Fire, Shandon e per chiunque voglia avere The Game in rotazione sul proprio iPod, il singolo è disponibile in free download a questo link fino a Natale!

 

Leave a reply
Non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo verrai immediatamente e permanentemente escluso. Utilizzando questo modulo sei consapevole che i moderatori del sito hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario.